Visite guidate di Giugno 2021

Un calendario pieno di escursioni esterne e visite guidate per adulti negli spazi museali di Genus Bononiae, pensate dai nostri Servizi Educativi.

Scopri le attività e prenota il tuo posto chiamando il call center al numero 051 19936343 (lun.-ven., 11.00-16.00) o scrivendo una mail a esposizioni@genusbononiae.it.

 

ESCURSIONI FUORI DAI PALAZZI

Sulle tracce di Dante | sabato 5 giugno ore 17.00

Destinatari: adulti | Durata: 1h e 30 circa
Luogo di ritrovo: Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna
Prenotazione obbligatoria: min. 10 – max. 15 partecipanti
Prezzo: 10 € attività

Genus Bononiae non poteva non celebrare Dante. Non a caso, all’ingresso del Museo della Storia di Bologna campeggia un Totem dedicato al sommo poeta che loda il dialetto bolognese. La città felsinea è disseminata di luoghi danteschi che riportano iscrizioni e passi della Divina Commedia. Li scopriremo attraverso un tour dedicato, che farà luce anche sulla cerchia degli amici di Dante che qui a Bologna hanno contribuito al fiorire della cultura grazie alla presenza dell’Alma Mater Studiorum: uno fra tutti, Guido Guinizelli, l’unico tra i bolognesi a non finire nel folto inferno dantesco!

 

Le erbe di San Giovanni | sabato 19 giugno ore 17.00

Destinatari: adulti | Durata: 1h e 30 circa
Luogo di ritrovo: Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna
Prenotazione obbligatoria: min. 10 – max. 15 partecipanti
Prezzo: 10 € attività

Un viaggio nel mondo delle erbe officinali: da Ulisse Aldrovandi alla produzione di medicine naturali dei monaci Benedettini. Un tour molto particolare che fa conoscere luoghi e aspetti della città dal punto di vista dello sviluppo e dell’evoluzione della farmaceutica, riscoprendo le farmacie storiche che ancora conservano alcuni elementi della tradizione medica.

 

Nella Bologna della Belle Époque |sabato 26 giugno ore 10.00

Destinatari: adulti | Durata: 1h e 30 circa
Luogo di ritrovo: Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna
Prenotazione obbligatoria: min. 10 – max. 15 partecipanti
Prezzo: 10 € attività

La Belle Époque bolognese tra revival medievale ed Esposizioni Universali, rivissuta attraverso un tour che ci riporta agli albori del secolo scorso, tra la fine dell’Ottocento e i grandi cambiamenti urbanistici del centro storico: ci faremo suggestionare dagli interventi di Rubbiani, scopriremo i salotti degli intellettuali e l’avvento del Liberty con le sue linee curve, ammireremo le decorazioni floreali e la “bellezza del superfluo”, per citare la colta Margherita Sarfatti. Il nostro tour prenderà avvio da Palazzo Pepoli. nel cuore della città, per terminare con l’ammirazione delle splendide cappelle radiali decorate dall’Aemila Ars.

 

LE MOSTRE DI GENUS BONONIAE

Criminis Imago. Le immagini della criminalità a Bologna | sabato 12 giugno ore 17.00

Destinatari: adulti | Durata: 1h
Luogo: Complesso Monumentale di Santa Maria della Vita
Prenotazione obbligatoria: min. 8 – max. 15 partecipanti
Prezzo: 7 € attività + 8 € ingresso ridotto

La fotografia assunta come prova inoppugnabile”, una mostra che percorre 50 anni di crimini e processi avvenuti a Bologna attraverso gli scatti di due formidabili fotoreporter – Walter Breveglieri e Paolo Ferrari – che attraverso il loro obiettivo fotografico hanno immortalato alcuni momenti tragici della storia italiana del secondo Novecento. Cento foto in bianco e nero che partono dalla Strage della stazione di Bologna del 2 agosto 1980 fino ai delitti a sfondo passionale come il caso Rina Fort. Una visita guidata imperdibile a tinte noir.

 

Nicola Samorì. Sfregi | giovedì 17 giugno ore 18.30

Destinatari: adulti | Durata: 1h
Luogo: Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni
Prenotazione obbligatoria: min. 10 – max. 20 partecipanti
Prezzo: 8 € attività + 8 € ingresso ridotto

Un percorso espositivo di ottanta opere, all’interno delle suggestive sale di Palazzo Fava affrescate dai Carracci, diventa per Nicola Samorì, artista contemporaneo tra i più interessanti della sua generazione, il pretesto per ripercorrere la sua ricca produzione artistica nella città che ha lo ha formato. Un ricco itinerario che regala digressioni continue tra il presente e la grande pittura dei maestri del passato.

Sede