Attività Estate 2020

L’estate in città non è mai stata così divertente!

I servizi educativi di Genus Bononiae vi aspettano con diverse attività pensate per gli adulti e i più piccoli.

Prenotazione obbligatoria scrivendo a esposizioni@genusbononiae.it o chiamando lo 051 19936343.

 

Attività per Adulti luglio – agosto

 

La Riscoperta di un Capolavoro | giovedì 23 luglio ore 19.00

Destinatari: adulti | Durata: 1h
Luogo: Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni, Via Manzoni 2
Prenotazione obbligatoria: min. 10 – max. 20 partecipanti
Costo: 20,00 € (visita guidata + ingresso ridotto)

Un percorso per scoprire non solo la vicenda storico-artistica dell’opera realizzata da Francesco del Cossa ed Ercole de’ Roberti, ma anche il contesto bolognese e la cultura del tempo, fino ad arrivare alla sezione curata da Factum Foundation sulle nuove tecnologie per la tutela delle opere d’arte.

 

Palazzi Signorili e Senatòri | sabato 25 luglio ore 16.00

Visita + escursione | Durata: 1h e 45min

Luogo: Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna| Escursione esterna

Costo: 8€ attività + ingresso ridotto

La visita consisterà in un mini-tour fra via Castiglione, via Zamboni e Strada Maggiore esaminando le architetture, esterne ed interne, di alcuni palazzi senatori costruiti fra il XV e il XVII secolo. Si osserveranno stili e dettagli architettonici che cambiano e mutano nel tempo, indicando usi e costumi che le famiglie senatorie richiedevano per la loro casa, lanciando mode e influenzandosi fra loro. Dove possibile, si guarderanno sale affrescate, decorazioni e statue allegoriche funzionali alla celebrazione dei rispettivi proprietari di casa. Un viaggio architettonico fra il tardo Rinascimento e la fine del periodo Barocco. Le tappe del percorso saranno: Palazzo Pepoli Campogrande, Palazzo Magnani, Palazzo Malvezzi, Palazzo Davia Bargellini, Palazzo Aldini-Sanguinetti.

 

Il Polittico Griffoni e il Compianto sul Cristo Morto: opere a confronto | mercoledì 29 luglio ore 18.00

Visita + Escursione | Durata: 1h e 45min

Itinerario: Complesso Monumentale di Santa Maria della Vita |Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni

Prenotazione obbligatoria: min. 10pax – max.15pax

Costo: 8€ attività + ingresso ridotto

Il Polittico Griffoni rinasce a Bologna. Una mostra molto attesa in quanto legata ad una delle opere simbolo della città, testimonianza di inestimabile valore storico e artistico. Sono trascorsi oltre cinquecento anni dalla realizzazione del Polittico ad opera di Francesco del Cossa e Ercole de’ Roberti, esponenti di rilievo di quella che fu la felice vicenda artistica definita da Roberto Longhi  “L’officina ferrarese”. A trecento anni dalla sua frammentazione, il Polittico -commissionato della famiglia Griffoni all’interno della loro cappella in San Petronio e dedicata a San Vincenzo Ferrer- torna finalmente a casa. In questo atteso ritorno si avrà modo di creare un dialogo proficuo con un’altra opera fortemente legata a questa città: Il compianto sul Cristo Morto di Niccolò dell’Arca collocata nel Complesso Monumentale di Santa Maria della Vita. Un percorso di visita eccezionale e difficilmente ripetibile.

 

Il Polittico Griffoni e il Compianto sul Cristo Morto: opere a confronto | sabato 1° agosto ore 18.00

Visita + Escursione | Durata: 1h e 45min

Itinerario: Complesso Monumentale di Santa Maria della Vita |Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni

Prenotazione obbligatoria: min. 10pax – max.15pax

Costo: 8€ attività + ingresso ridotto

Il Polittico Griffoni rinasce a Bologna. Una mostra molto attesa in quanto legata ad una delle opere simbolo della città, testimonianza di inestimabile valore storico e artistico. Sono trascorsi oltre cinquecento anni dalla realizzazione del Polittico ad opera di Francesco del Cossa e Ercole de’ Roberti, esponenti di rilievo di quella che fu la felice vicenda artistica definita da Roberto Longhi “L’officina ferrarese”. A trecento anni dalla sua frammentazione, il Polittico -commissionato della famiglia Griffoni all’interno della loro cappella in San Petronio e dedicata a San Vincenzo Ferrer- torna finalmente a casa. In questo atteso ritorno si avrà modo di creare un dialogo proficuo con un’altra opera fortemente legata a questa città: Il compianto sul Cristo Morto di Niccolò dell’Arca collocata nel Complesso Monumentale di Santa Maria della Vita. Un percorso di visita eccezionale e difficilmente ripetibile.

 

Bologna: nelle vie del gusto | sabato 29 agosto ore 18.00

Visita + Escursione | Durata: 1h e 45min

Luogo: Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna | Escursione esterna

Costo: 8€ attività + ingresso ridotto

Bologna nei suoi vicoli e strade, nella toponomastica e nelle targhe inserite nelle facciate dei palazzi, conserva ancora il ricordo di una cultura legata fortemente al cibo. Il cibo che sfama la popolazione nei momenti di difficoltà come l’ex forno del pane (attuale museo MaMbo), alla storia della birreria Ronzani fino al quadrilatero con le sue osterie. Proseguendo con il Mercato di Mezzo che fin dal Medioevo è stato il luogo dei sapori e dell’incontro, del commercio e della tradizione gastronomica della città. L’attuale Mercato delle Erbe e le botteghe storiche come Atti, Tamburini, Majani che animano il cuore pulsante della città. Infine ci muoveremo attraverso il fitto reticolo delle osterie storiche di Bologna come quella dell’Osteria del Sole. Come inizio ideale di questo percorso enogastronomico partiremo dalle sale del museo di Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna per conoscere prodotti e pietanze del passato, ma che ormai fanno parte della nostra cultura enogastronomica.

 

Attività per bambini | luglio

 

Il mestiere del Reporter | sabato 18 luglio ore 10.30

Visita animata + laboratorio

Destinatari: bambini dai 6 ai 10 anni | Durata: 1h e 30 min

Visita: Complesso Monumentale di Santa Maria della Vita | Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna

Laboratorio: Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna

Prenotazione obbligatoria – Max. 10 bambini

Costo: 7 € + ingresso ridotto

Una visita animata per provare a capire il lavoro di chi sta dietro ai testi e alle fotografie di una mostra: come funziona il lavoro del reporter? come scegliere un soggetto e in che modo rappresentarlo? come raccontare storie di culture vicine e lontane? A partire dai lavori presenti in mostra proveremo a calarci nei panni di un reporter, cercando di carpire i segreti di un mestiere tanto affascinante quanto avventuroso.

Aiutati da uno schema di lavoro, gli studenti potranno selezionare alcuni dei ritratti di cui hanno ascoltato la storia e cimentarsi così nella costruzione e conduzione di un’intervista immaginaria.

 

Green World: il gioco della sostenibilità | sabato 25 luglio ore 10.30

Visita animata + Laboratorio

Destinatari: bambini dai 6 ai 10 anni | Durata: 1h 30min

Luogo: Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna

Costo: 7 € + ingresso ridotto

Giocare è spesso sinonimo di imparare. Ma ovviamente ci vuole un gioco divertente, uno di quelli in cui, ad esempio, si lancia un grosso dado e si superano tanti piccoli ostacoli per mettere alla prova i nostri giocatori in erba. Ovviamente, occorre l’ingrediente fondamentale della curiosità: in questo saremo aiutati dall’operatore che ci svelerà tanti segreti del nostro pianeta, e tanti nuovi suggerimenti su come possiamo aiutare il nostro ecosistema. Per questa ragione ci divertiremo con un gioco antico ma che parla di una storia attuale ancora tutta da scrivere. Il dado della sostenibilità vi aspetta!

 

Ogni cultura è un gioiello | sabato 29 agosto ore 10.30

Visita guidata + laboratorio |Durata: 1h e 30m

Destinatari: bambini dai 6 ai 10 anni |Durata: 1h e 30m

Luogo: Complesso Monumentale di Santa Maria della Vita | Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna

Prenotazione obbligatoria – Max. 10 bambini

Costo: 7 € + ingresso ridotto

Il percorso della mostra curato dalla National Geographic è anche un viaggio tra innumerevoli stili e mode che hanno contrassegnato il secolo scorso. Ogni cultura ha sviluppato un linguaggio estetico che merita di essere conosciuto: lo faremo ripercorrendo le storie di alcune icone al femminile che si sono distinte per il coraggio e l’impegno nei vari campi del sociale e della cultura, oltrepassando i cliché e gli stereotipi di genere. Successivamente ci sposteremo a Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna per continuare la ricerca di corredi e suppellettili di ogni secolo custoditi nelle varie sale: dagli Etruschi fino al prezioso gioiello donato da un bolognese al Re Sole. Infine, in laboratorio, vedremo da vicino una nuova tecnica per cimentarci nel bellissimo mestiere dell’orafo!

Sede