ArtRockMuseum 2019, al via la seconda edizione del contest. Scadenza 20 febbraio 2019

Palazzo Pepoli , dal 16/01/2019 al 20/02/2019

Dopo il successo dello scorso anno torna l’ArtRockMuseum Contest, il concorso per artisti e gruppi emergenti della nuova scena musicale italiana, nell’ambito della V edizione di ArtRockMuseum, la rassegna musicale prodotta da Genus Bononiae in programma dal 7 marzo al 18 aprile prossimi a Palazzo Pepoli – Museo della Storia di Bologna.
Partecipare è semplice: basta avere meno di 35 anni (per i gruppi fa fede la media di età dei vari componenti) e inviare entro il 20 febbraio 2019 una ripresa video di una canzone originale (no cover) senza alcuna limitazione di genere, all’indirizzo stampa.comunicazione@genusbononiae.it .
I video verranno messi on line sulla pagina Facebook di ArtRockMuseum (https://www.facebook.com/ArtRockMuseum/): sarà il pubblico della rete a decretare a suon di “like” il successo degli artisti.
I dieci artisti/band che avranno ricevuto più like verranno sottoposti ad una giuria di addetti ai lavori che sceglierà i tre che si esibiranno in una serata dedicata all’interno del programma di ArtRockMuseum 2019, nella corte del Museo della Storia di Bologna.

Ecco i componenti della giuria:
Pierfrancesco Pacoda (direttore artistico ArtRockMuseum), Albi Cazzola (Lo Stato Sociale), Emidio Clementi (Massimo Volume), Luca Bortolotti (La Repubblica), Simone Arminio (Il Resto del Carlino), Andrea Tinti (Corriere di Bologna), Salvatore Papa (Zero), Massimiliano Colletti (Radio Città del Capo), e ancora il rapper Rancore, la blogger Giulia Perna, Marco Gallorini, direttore artistico Woodworm Records, Gianmarco Silvi di SEMM music store & more e TiES, la vincitrice del contest ArtRockMuseum 2018.

Segui ArtRockMuseum sui social:
Facebook: www.facebook.com/ArtRockMuseum
Spotify: https://open.spotify.com/user/artrockmuseum
Twitter: @genusbononiae
Hashtag: #ArtRockMuseumContest #Artrockmuseum #ARM2019

Regolamento:

Tutti i partecipanti al presente contest, attraverso l’invio di brani e video all’indirizzo stampa.comunicazione@genusbononiae.it, aderiscono ai termini e alle condizioni che ne disciplinano il funzionamento, dichiarando in particolare di acconsentire alla pubblicazione dei suddetti brani e video all’interno dei canali social di Genus Bononiae, a piena discrezione di quest’ultimo, nonché di poter liberamente disporre dei brani e dei video inviati, essendo gli unici ed esclusivi titolari di diritti d’autore sugli stessi, ivi compresi quelli di distribuzione, riproduzione e, in generale, quelli di sfruttamento economico. Coloro che inviano i propri brani o video a Genus Bononiae dichiarano di tenere detto destinatario integralmente manlevato da eventuali conseguenze pregiudizievoli derivanti dall’utilizzo delle opere inviate e/o da pretese di qualsivoglia natura avanzate da terzi, ivi comprese, a puro titolo esemplificativo e non esaustivo, quelle aventi a oggetto la paternità dei diritti d’autore e/o dei diritti di sfruttamento economico sulle opere medesime.

Se sei minorenne compila il MODULO DI AUTORIZZAZIONE ALLA PARTECIPAZIONE DI MINORI.

Genus Bononiae manterrà la massima ed esclusiva discrezione nella valutazione dei brani ricevuti in esecuzione del presente contest e nella conseguente decisione in punto all’eventuale selezione e/o pubblicazione degli stessi sul proprio sito internet (a puro titolo esemplificativo e non esaustivo potrà selezionarne e/o pubblicarne solo alcuni, ovvero tutti o nessuno, senza essere tenuta a fornire alcuna motivazione). In particolare, Genus Bononiae si riserva il diritto di non pubblicare sulla pagina Facebook dedicata al contest, e pertanto di escludere dal contest stesso, brani e relativi video ritenuti non idonei in quanto contenenti immagini o frasi considerate oscene, esplicitamente sessuali, violente, offensive e/o diffamatorie.

 

Sede

Palazzo Pepoli

via Castiglione 8, Bologna